L’album dei ricordi: Polignano

Non v’è nulla di più epico del mare.

Walter Benjamin 

.

.

polignano a mare

E’ la scritta che appare all’improvviso lungo una scalinata nel centro storico di Polignano mentre sei intento a scattare foto all’orizzonte, la linea invisibile che segna il confine tra il blu dell’aria e quello dell’acqua. Lettere nere che spiccano su gradini candidi, rivolti proprio verso di lui, il mare, e in quello scorcio ci trovi ancora più potente tutta la poesia del luogo.

 Polignano è solo un altro tassello che si è andato ad incastrare nei puzzle dei ricordi legati a questa terra, la Puglia, che mi ha fatto crescere tra il calore ormai un po’ perduto di una grande famiglia, castelli di sabbia in riva al mare, focaccia calda fatta in casa; è un angolo di questa regione, che conosco molto bene, ammirato con gli occhi ormai da grande, durante un viaggio tra amici organizzato all’ultimo momento, a conferma che anche tra i posti più familiari c’è sempre una sorpresa ad attenderci.

.


.

Polignano in chicchi:

scorpacciate di: una pietanza tra innumerevoli leccornie: riso patate e cozze; e merende con la focaccia con i pomodorini.

ricordo più bello: un viaggio che ha segnato l’inizio di amore, quello tra due amici che si riscoprono e che ora sono in tre.

da non perdere: una passeggiata nell’entroterra, tra ulivi secolari e trulli.

Francesca

Francesca

Amante del caffè in tutte le sue forme, l'importante è che sia rigorosamente senza zucchero. Expat seriale. Innamorata del mondo in ogni sua sfumatura e latitudine, ha perso il cuore in Africa, ma finisce col cercarlo sempre in altri posti. Ne parla poco, ma ha un debole per Londra e il Medioriente.

RELATED ARTICLES

Vienna: 5 esperienze per un weekend speciale
Lavaux, una terrazza sospesa nel blu

4 thoughts on “L’album dei ricordi: Polignano

    1. Io ci sono sta a fine agosto del 2009 – ah, quanto tempo che é passato – e fortunatamente non c’era troppa gente.. Non so se per il periodo, o erano gli anni in cui la Puglia non era ancora assalita da frotte di turisti.
      Si, hai letto bene: dopo nemmeno un paio d’anni i miei amici si sono sposati e ora hanno un marmocchietto di un anno!

    1. Mia madre é di Brindisi e in Puglia ci ho passato mesi interi in estate e festività varie, fino alla fine dell’adolescenza. All’epoca mi sentivo decisamente più pugliese che altro, conoscendo meglio Brindisi della mia città natale.
      Polignano é meravigliosa, fortunata tu che te la puoi godere quando vuoi!


Dimmi la tua!